ENGLISH


ipertesto
marcatori
immunoistochimici


ipertesto
neoplasie





Presentazione

SIAPEC Gruppo Italiano di Immunoistochimica GYM (G.I.IM.)

Lo scopo del gruppo di studio, la cui denominazione proposta è "SIAPEC-Gruppo Italiano di Immunoistochimica – GIIM (GYM)" è quello di sviluppare momenti di aggregazione e discussione critica per tutti i Colleghi interessati, fornendo una serie di servizi (vedi REGOLAMENTO). Il Gruppo è aperto a tutti i Soci (in regola) della SIAPEC-IAP.

Il GYM intende avvalersi delle strutture della SIAPEC, ed in particolare del suo sito Web e della rivista Pathologica, per offrire un forum di aggiornamento e discussione sull'immunoistochimica diagnostica; sfruttando tale opportunità sarà possibile sviluppare diverse tematiche riguardanti le diverse componenti della disciplina:

Immunoistochimica

Termine con cui definiamo l’insieme delle acquisizioni disponibili sulla parte tecnico-applicativa. Obiettivo principale sarà quello di fornire informazioni, indicazioni e supporto su problematiche inerenti la qualità e la riproducibilità dei preparati immunoistochimici (anticorpi policlonali e monoclonali applicabili in immunoistologia, metodi di rivelazione, metodi di antigen retrieval, automazione, problemi legati alle fasi pre-analitiche, etc.). Si proporranno, ove possibile, attività di confronto e controllo di qualità, utilizzando “vetrini virtuali”.

Immuno-Istologia
Immuno-Istopatologia

Termine con cui definiamo l’insieme delle acquisizioni ed informazioni riguardanti le applicazioni diagnostiche dell’analisi immunofenotipica. E’ questa una componente delicatissima della disciplina, cui il gruppo dedicherà notevole impegno per proporre risposte chiare e aggiornate, utilizzando criteri di "evidence based medicine", utilizzando le specifiche competenze dei partecipanti e ricercando attivamente il contributo di esperti sui vari argomenti affrontati.

Morfologia Molecolare

Termine con cui definiamo l’emergente ruolo dell’analisi immunoistologica nell’ambito della caratterizzazione dell’espressione genica in situ. La localizzazione precisa, qualitativa e quantitativa, di proteine identificate mediante anticorpi su tessuto è infatti divenuta fondamentale, come dimostrato dalla sua crescente utilizzazione per definire nuovi parametri prognostici e di risposta alle terapie. In questo ambito risalta anche il ruolo del patologo nella rapida e precisa definizione delle alterazioni di espressione in lesioni neoplastiche, utilizzando in concerto metodiche molecolari ed immunofenotipiche.

Obiettivi:

1. ARCHIVIO VIRTUALE DEI MARCATORI

In questo Archivio verranno progressivamente inserite informazioni sintetiche sull'utilizzazione di anticorpi (novità ed anche "storici") di interesse diagnostico istopatologico; in particolare il GYM intende mettere "in rete" una serie di "schede tecnico-applicative" o brevi "review" mirate a presentarne pregi e difetti, immagini, applicazioni diagnostiche principali, costruendo progressivamente una archivio virtuale di immagini immuno-istologiche, organizzate in ordine alfabetico seguendo le denominazioni ufficiali per gli anticorpi (ad esempio CD per gli antigeni leucocitari), con descrizioni della reattività in diversi tessuti e/o lesioni. Questa banca dati, a disposizione in rete, potrà essere utilizzata come riferimento per la standardizzazione e l'introduzione di nuovi reagenti, ed anche come "fonte" per scopi didattici (ci sforzeremo di fornire immagini di buona qualità e facile lettura).
E' facilmente comprensibile quanto questo obiettivo sia impegnativo, per cui il materiale verrà introdotto nel sito progressivamente.

2. ARCHIVIO VIRTUALE DELLE PATOLOGIE

In questo Archivio virtuale verranno inserite schede relative a varie lesioni (principalmente neoplasie) caratterizzabili mediante immunofenotipo, fornendo un "profilo" immunoistologico attendibile, possibilmente "economico" e costantemente aggiornato. Verranno fornito anche tabelle di diagnosi differenziale e i profili immunofenotipici che caratterizzano i tessuti "normali". I dati verranno ricavati da una critica revisione della letteratura ed implementati dall'esperienza diretta e dalla costante discussione collegiale.


BOARD SCIENTIFICO

Claudio Doglioni (coordinatore)
Marco Chilosi
Mattia Barbareschi
Arrigo Bondi
Paolo Dei Tos
Fabio Facchetti
Giorgio Inghirami
Maurizio Lestani

Eugenio Maiorano
Luigi Ruco
Giuseppe Viale
 

 

 

WEBMASTER

Marco Nazzaro